1. Alimentazione delle tartarughe d’acqua dolce: cosa devi sapere
  2. Occhi rossi nel cane: quali sono le cause e i sintomi
  3. Accarezzare il gatto: sai farlo nel modo giusto?
  4. Malattie del furetto: quali sono le più comuni?
  5. Giochi per furetti domestici: quali bisogna acquistare?
  6. Parco del Pizzorne: passeggiata con fido in primavera
  7. Spazzola per cani e gatti: hai davvero quella giusta per loro?
  8. Cimurro nel cane: cos’è e come riconoscerla
  9. Polpastrelli secchi nei nostri amici a 4 zampe: come idratarli
  10. Sulla neve con fido: Alpi Orobiche e il Rifugio Capanna 2000
  11. Accessori per cincillà: eccone alcuni che non devono mai mancare
  12. Cincillà come animale domestico: ecco alcune informazioni utili
  13. Noduli cutanei nel cane: c’è da preoccuparsi?
  14. Piante per acquari d’acqua dolce: ecco quali scegliere
  15. Furetto domestico: sfatiamo qualche mito su questo animale
  16. Rogna canina: come riconoscerla e prevenzione
  17. Giochi per gatti: ecco alcuni da acquistare per placare i loro istinti
  18. Tenia nel gatto: cosa devi sapere di questo parassita
  19. Filaria nel cane: trattamento e prevenzione contro questa malattia
  20. Scarpe per cani: la diatriba tra i favorevoli e i non
  21. Gengivostomatite nei gatti: quali sono le cause e i sintomi
  22. Sindrome da autodeplumazione nei pappagalli: di cosa si tratta
  23. Spiaggia per cani: Il Santos, passare le vacanze al mare in Puglia
  24. Caldo per cani e gatti: come proteggerli e rinfrescarli in estate
  25. Malattia di Lyme: cos’è e come fare a riconoscerla
  26. Val di Fassa: itinerari per una vacanza da sogno con Fido
  27. Svezzamento cuccioli: cos’è e perchè devono stare con la mamma
  28. Escursione con Fido al Parco Nazionale del Gran Paradiso
  29. Tartarughiere e accessori per il tuo amico d’acqua dolce
  30. Unghie dei cani: la guida essenziale per mantenerle sane e forti
  31. Crocchette per cani pressate a freddo: perchè sono le migliori
  32. Migliore acquario Juwel per neofiti: guida alla scelta 
  33. Acquario d’acqua dolce: cosa devi sapere
  34. Sapevi che lo stress nel gatto è una malattia mentale comune?
  35. Gabbie per pappagalli, le migliori soluzioni da interno ed esterno
  36. I disturbi cutanei nel gatto sono molto comuni: ecco cosa sapere
  37. Quali sono le specie di pappagallo da poter tenere in casa
  38. Shampoo per cani: i migliori per il tuo amico a 4 zampe
  39. Vacanza con fido: dove godersi il mare a Rimini con il tuo cane
  40. E’ in arrivo un gatto in casa? Ecco cosa devi sapere
  41. Forasacchi in arrivo: l’incubo per chi possiede un amico a 4 zampe
  42. Pettorina per animali: come scegliere quella giusta
  43. Tartaruga d’acqua dolce: come prendersene cura
  44. Antiparassitari per cani e gatti: spot-on VS collare
  45. Le migliori lettiere per gatto: guida all’acquisto
  46. I migliori dispenser di acqua per il tuo gatto e cane
  47. Campanelli d’allarme per capire se il tuo cane non sta bene
  48. Alimentazione del coniglio domestico: quello che forse non sapevi
  49. Quando e come pulire le orecchie del cane: ecco alcuni consigli

Le unghie dei cani sono un aspetto importante da tenere in considerazione nella cura e nel benessere del tuo amico a quattro zampe. Oltre ad avere una funzione pratica nella locomozione e nell’equilibrio, le unghie dei cani richiedono una cura regolare per evitare problemi di igiene e di salute.

Sono anche una parte delicata nel cane, unghie troppo lunghe o danneggiate possono causare problemi di postura e provocargli dolore nel camminare o correre. Inoltre, unghie non curate possono essere il terreno ideale per la proliferazione di batteri e funghi, causando infezioni ai cuscinetti plantari e alle falangi. Una corretta cura delle unghie del tuo cane permette di evitare questi problemi e di mantenere le zampe in salute, migliorando la qualità della vita del tuo amico a quattro zampe.

Cosa devi sapere sulle unghie del tuo amico a 4 zampe

Le unghie dei cani sono costituite da una lamina di cheratina, una proteina resistente che rappresenta anche il principale componente delle unghie degli esseri umani e degli artigli di altri animali. La struttura delle unghie dei cani è simile a quella delle dita delle mani e dei piedi degli esseri umani, con la differenza che il letto ungueale, ovvero la zona sottostante all’unghia, è molto più vicino alla superficie della pelle del cane.

unghie dei cani

Sapere come sono fatte le unghie dei cani è molto importante, soprattutto quando arriva il momento di accorciarle. Se questa operazione non viene fatta in modo corretta, si rischia di rompere i capillari provocando anche un’emorragia. Inoltre, esse permettono ai cani di correre, saltare e arrampicarsi, nonché di scavare e afferrare oggetti. Inoltre, svolgono un ruolo importante nell’assorbimento degli urti, proteggendo le articolazioni e i tessuti molli delle zampe.

Pulire le unghie dei cani

Ci sono diverse procedure e strumenti per la pulizia delle unghie, ma il modo più semplice è quello di pulire le unghie del tuo cane con un panno morbido e umido, facendo attenzione a rimuovere eventuali detriti o sporco accumulati sotto le unghie.

In alternativa, si possono utilizzare le salviette umidificate per animali e sono molto utili quando si è fuori casa e succede un imprevisto. Quando uscite con fido, vi consigliamo di portarvi sempre delle salviette per cani da utilizzare in caso di evenienza. Inoltre, è possibile utilizzare uno spazzolino da denti morbido o una spazzola specifica per le unghie dei cani per rimuovere lo sporco e i detriti dalle unghie. È importante evitare di utilizzare prodotti chimici o alcolici, in quanto possono causare irritazioni o danni alle unghie.

Come tagliare le unghie di fido in sicurezza

E’ molto importate questo passaggio, se non siete pratici o è la prima volta vi consigliamo di affidarvi al vostro veterinario oppure a una toelettatura. In generale, per il taglio delle unghie è necessario utilizzare degli appositi tronchesini o forbici a guillotina. È importante prestare attenzione alla parte interna dell’unghia, chiamata polpa, che contiene i vasi sanguigni e i nervi. Tagliare questa parte può causare dolore e sanguinamento.

Unghie dei cani: la guida essenziale per mantenerle sane e forti

Per evitare tagli e ferite, è consigliabile tagliare solo la parte trasparente dell’unghia, evitando di avvicinarsi troppo alla polpa. Potete aiutarvi anche con una lima o una pietra pomice per arrotondare l’estremità ed eliminare sfilacciamenti.

Ricordati di premiare il tuo cane dopo ogni pulizia, così da rendergli l’esperienza piacevole e non causargli traumi.

Questo articolo è stato scritto solo a titolo informativo e non vuole sostituire in alcun modo il parere del veterinario. Per ogni dubbio o comportamento anomalo, chiamare il proprio veterinario di fiducia o la clinica veterinaria a voi più vicina.