Un cane può prendere i pidocchi? Come possono essere trattati?

Salute del cane

Un cane può prendere i pidocchi? Come trattarli?

Questo potrebbe sorprendervi, ma nella grande famiglia dei parassiti che possono prosperare su un cane, ci sono i pidocchi. Molto diversi da quelli che abitano le teste dei nostri scolari, i pidocchi dei cani sono rari e quindi difficilmente riconoscibili. Tuttavia, devono essere trattati il più presto possibile se non si vuole affrontare una terribile invasione. Come si fa? Ecco tutto quello che c’è da sapere sui pidocchi del cane e come liberarsene.

Pidocchi del cane: cosa sono?

È possibile trovare parassiti appartenenti alla famiglia dei pidocchi su un cane (o un gatto). Questi sono rari nella Italia continentale, ma in alcune zone c’è un rischio. Se prende i pidocchi, il vostro cane può soffrire di una malattia chiamata Phtiriosis, questa ectoparassitosi è caratterizzata dalla presenza di un insetto “phtiraptor” nel pelo. I pidocchi del cane appartengono alla famiglia degli insetti phtiraptor. Hanno 6 zampe (3 paia), non hanno ali e sono di colore giallastro.

Ci sono due tipi di pidocchi che possono colpire il cane.

  • I pidocchi masticatori, o Trichodectes canis, sono anche chiamati mallofagi. Misurano tra 1 e 2 millimetri e si nutrono di pezzi di pelle e di pelo del tuo cane.
  • I pidocchi che mordono, o Linognathus setosus, hanno un diverso modo di agire. Mordono il cane e si nutrono del suo sangue. La dimensione è la stessa del pidocchio masticatore: da 1 a 2 mm.

I pidocchi del cane hanno una durata di vita limitata a 6-8 settimane. Le femmine possono deporre fino a 300 uova durante la loro vita, tutte nel pelo del cane. Queste uova, chiamate lendini, sono di forma ovale e lunghe 1 mm. Di solito si trovano alla base dei capelli.

Come può un cane prendere i pidocchi?

Negli esseri umani, i pidocchi sono spesso associati alla scarsa igiene. Questo non è il caso dei cani. I canini colpiti hanno più spesso visitato un luogo infestato. Molto semplicemente. I pidocchi del cane possono essere catturati in natura, mentre si cammina. È anche possibile per un cane prendere i pidocchi attraverso la contaminazione. Questo può accadere dal toelettatore, in un canile o in una pensione. I pidocchi nel pelo del cane possono essere trovati nella cesta del cane, sul divano, su un tappeto o sulla spazzola del cane. Si trasmettono tra simili e in un ambiente favorevole. Bisogna notare che alcuni cani sono più fragili di altri e possono prendere i pidocchi più facilmente. Questo è il caso dei cuccioli, dei cani anziani e dei cani malati.

Il mio cane ha i pidocchi?

In caso di dubbio, perché il cane ha molto prurito, potete ispezionare il suo pelo per assicurarvi che non ci siano pidocchi. Come si fa? Cerca le lendini alla base dei capelli. Queste uova di pidocchi sono visibili a occhio nudo. Se sono presenti parassiti, noterete che la pelle del vostro cane è irritata e che c’è forfora. Assicurati di controllare la schiena e il collo, che sono le zone preferite dai pidocchi del cane. Se riuscite a prendere i parassiti, potete portarli dal veterinario, che sarà in grado di identificarli e prescrivere un trattamento adatto per sradicarli.

Quali sono i rischi per il mio cane?

Se il vostro cane ha preso i pidocchi, è importante essere vigili. Questi parassiti influenzano considerevolmente il benessere dell’animale. Il tuo cane si gratta continuamente e, soprattutto, soffre di lesioni cutanee. A volte, nelle situazioni più gravi, il cane può soffrire di superinfezione batterica o addirittura di anemia. C’è anche un rischio di allergia, ma questo è raro.

Come eliminare i pidocchi dai cani?

Per sbarazzarsi dei pidocchi del cane, c’è una soluzione: bisogna trattare i parassiti. Per fare questo, è necessario identificare i pidocchi e poi acquistare un prodotto adatto. Come già detto, puoi chiedere consiglio al tuo veterinario.

Ci sono molti trattamenti diversi e possono assumere diverse forme: compresse, pipette, shampoo o spray. A volte si consiglia un uso singolo, a volte è necessario optare per un trattamento. Lo shampoo elimina i pidocchi nel pelo. Per fare questo, il cane deve essere lavato con uno shampoo, prestando particolare attenzione ai suoi occhi e alle sue orecchie, poi risciacquato accuratamente. Se necessario, ripetere il trattamento qualche giorno dopo.

Attenzione! Per sradicare i pidocchi del cane, non basta trattare il cane. Bisogna anche trattare tutto l’ambiente. Lava la sua cesta, il suo cuscino, la sua coperta, tratta le superfici della tua casa come il divano o il tappeto, lava la spazzola del tuo cane…

Esistono anche trattamenti naturali. Per esempio, potete applicare una miscela di aceto e acqua sul pelo del vostro cane! L’odore è un po’ forte all’inizio, ma si dissipa molto rapidamente.

Come prevenire i pidocchi del cane?

Per prevenire i pidocchi, si dovrebbe applicare un antiparassitario ogni 3 mesi. Se fate curare il vostro cane, ricordatevi di curarlo e sverminarlo allo stesso tempo. Spesso, quando i pidocchi sono presenti in una zona, i veterinari sono in grado di avvertire i proprietari. Se questo è il caso, curate il vostro cane, anche se lo avete già fatto meno di 3 mesi fa.

Rate article