Il mio cane è stato morso da una vipera: cosa devo fare?

Salute del cane

Un cane che gira in libertà corre il rischio di essere morso da una vipera. È comune anche in giardino, soprattutto dall’inizio della primavera fino all’autunno. Poiché il veleno di questo serpente è mortale, è essenziale agire il più rapidamente possibile per proteggere il vostro animale domestico.

Cane morso da una vipera: i rischi

La vipera è un serpente velenoso. Il suo veleno contiene sostanze tossiche che causano l’infiammazione. Le conseguenze possono essere disturbi neurologici e necrosi dei tessuti. È quindi importante agire rapidamente e utilizzare le tecniche giuste.

Morso di vipera: identificare i segni

In caso di dubbio, provare a cercare segni di morsi lasciati dalla vipera, il più delle volte sulle zampe o sulla testa del cane. Si tratta di due punti rossi distanti tra loro non più di un centimetro. Corrispondono all’impatto delle due zanne del serpente.

Per quanto riguarda il sintomi che il cane morso da una vipera può presentare, sono i seguenti:

  • Forte dolore, avvertito immediatamente al morso,
  • Gonfiore della zona colpita, che si verifica al massimo entro mezz’ora dalla puntura.
  • Una temperatura elevata,
  • Diarrea,
  • Stanchezza inspiegabile,
  • Vomito,
  • Difficoltà respiratorie,
  • Uno stato convulsivo,
  • Paralisi.
  • Sangue nelle urine,
  • Feci sanguinolente,
  • Disfunzione d’organo,
  • Insufficienza renale,
  • Distruzione massiccia di leucociti (globuli bianchi).

Queste diverse manifestazioni compaiono al più tardi entro tre ore dal morso. Se il cane non viene curato da un veterinario, la prognosi è pericolosa per la vita. Nei giorni successivi, il proprietario può notare piccole macchie macchie rosso-violacee sulla pelle (chiamate porpora o petecchie). Indicano un’infiltrazione sottocutanea di sangue. Il cane può anche avere :

Tutti questi segnali giustificano un consulto d’emergenza.

Cane morso da una vipera: intervento immediato

In attesa di mostrare il proprio cane a un veterinario o di portarlo alla clinica veterinaria più vicina, il proprietario deve :

  • Immobilizzare la zampa del cane, che deve muoversi il meno possibile. In questo modo si limiterà la rapida diffusione del veleno nel corpo dell’animale, aggravandone le condizioni.
  • Disinfettare l’area del morso di serpente esclusivamente con un disinfettante per cani, che esclude 90° alcool, eosina, etere.
  • Applicare un impacco di ghiaccio sulla puntura per lenire il dolore.

E contrariamente a quanto si crede:

  • Il laccio emostatico è vietato,
  • Il veleno non deve essere aspirato con nessun mezzo,
  • La ferita non deve mai essere incisa per non aumentare il rischio di infezione.

Fare attenzione a prendere alcuni precauzioni quando si interviene, come un cane che soffre può morso anche il suo padrone. D’altra parte, bisogna cercare di mostrare compostezza per non perdere tempo e riuscire a rassicurare l’animale, che deve rimanere il più calmo possibile.

Rate article