Dentifricio per cani fai da te: quale ricetta?

Salute del cane

Dentifricio per cani fai da te: quale ricetta?

√ą molto importante prendersi cura del una buona igiene orale per il tuo cane perch√© anche un problema orale minore pu√≤ avere serie ripercussioni sulla sua salute generale. I cani sono ad alto rischio di sviluppare la malattia parodontale, e non ci vuole molto tempo per svilupparla. Il principale colpevole √® il tartaro, che ospita batteri. Diamo un’occhiata pi√Ļ da vicino a come si sviluppa, quali sono le conseguenze e scopriamo i modi migliori per trattarlo. ricette di dentifricio fatto in casa per i cani.

Combattere la placca nei cani

Giorno dopo giorno, i denti di un cane si ricoprono di un sostanza biancastra e anche questo si deposita tra i denti e le gengive. Questo √® il placca dentaleLa placca √® composta da detriti di cibo, varie tossine e batteri. Senza una regolare spazzolatura dei denti, la placca si trasforma in tartaro diventa mineralizzato. Questo pu√≤ portare all’ingiallimento o all’imbrunimento dei colli dei denti. Questo non √® solo antiestetico, ma anche una fonte di problemi.

Il tartaro, un flagello per la salute del cane

Il tartaro si accumula nel tempo, portando a una serie di conseguenze, tra cui :

  • Alitosi o alito cattivo,
  • Ascessi,
  • Gengivite o infiammazione delle gengive,
  • Allentamento dei denti,
  • Perdita di denti.

Ancora pi√Ļ gravemente, la struttura ossea della mascella pu√≤ essere colpita. Questo √® noto comeosteomielite.

√ą anche importante sapere che in assenza di igiene orale, molti batteri sono trasportati dal flusso sanguigno agli occhi, al cuore, ai polmoni, ai reni, al fegato, alle ossa, con conseguente patologie gravi. La minima negligenza in termini di igiene orale pu√≤ quindi compromettere la salute del cane.

Alcune razze di cani sono particolarmente colpite dai problemi di tartaro perch√© la loro flora orale √® particolarmente acida. Questo √® il caso di Bulldog, Yorky, Cavalier King Charles e altri cani di piccola taglia. Tuttavia, tutti i cani, indipendentemente dalla razza, dovrebbero ricevere un’attenzione speciale.

Fare il dentifricio per cani fatto in casa

Sempre pi√Ļ proprietari sono interessati all’uso di prodotti fatti in casa prodotti naturali rivolto a mantenere la cavit√† orale del loro piccolo protetto. Il modo migliore per farlo √® fare il proprio dentifricio naturale per cani. Ci sono una serie di ingredienti poco costosi che possono essere usati per fare un dentifricio che sia efficace come i prodotti per l’igiene orale venduti nei negozi specializzati e nei siti web. Questi ingredienti naturali sono i seguenti:

  • Bicarbonato di sodio,
  • Argilla bianca,
  • Buccia di limone,
  • Olio essenziale di menta piperita,
  • Foglie di menta appena raccolte,
  • Olio d’oliva,
  • Olio di argan,
  • Olio di cocco,
  • Curcuma,
  • Cannella.

Attenzione, per√≤, perch√© questi prodotti possono essere naturali, ma non sono meno principi attivi. √ą quindi essenziale rispettare i dosaggi per preparare un dentifricio per cani fatto in casa che non sia dannoso per i denti del cane. E per preservare la salute del cane, il dentifricio dovrebbe essere completamente innocuo. Si fa quindi attenzione a selezionare solo ingredienti di alta qualit√†.

Ricetta per dentifricio antibatterico per cani con placca

  • 8 cucchiaini diargilla bianca in polvere,
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio,
  • 5 ml diacqua,
  • 2 a 3 gocce di olio essenziale di menta piperita.

Tutti questi componenti naturali sono miscela fredda fino a formare una pasta morbida. Questo dentifricio senza risciacquo per i cani deve essere conservato in un piccolo barattolo con un coperchio e tenuto in frigorifero per un massimo di 10 giorni.

Questo √® un dentifricio fatto in casa che √® perfettamente adatto a tutti i cani. L’argilla bianca aiuta a combattere i batteri e il tartaro. Il bicarbonato di sodio in polvere rimuove delicatamente la placca perch√© √® leggermente abrasivo. Ha anche un effetto lenitivo e pu√≤ quindi alleviare i cani con afte o piccole ulcere della bocca. Infine, il bicarbonato di sodio in polvere aiuta a mantenere lo smalto dei denti del tuo cane bianco.

Ricetta dentifricio sbiancante per cani

  • Diluire 30 g di curcuma polvere in 125 ml diacqua,
  • Scaldare il composto a fuoco basso per 10-12 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno fino a ottenere una pasta liscia e omogenea,
  • Togliere dal fuoco e aggiungere 40 ml diolio di cocco, d’olio di argan oolio d’oliva,
  • Mescolare bene,
  • Trasferire il dentifricio sbiancante in un barattolo di vetro con un tappo ben stretto da conservare in frigorifero per una quindicina di giorni (non di pi√Ļ).

Questo dentifricio per cani dovrebbe essere usato una o due volte a settimana e richiede risciacquo risciacquo attento.

Ricetta per un dentifricio fatto in casa per un alito migliore nei cani

Per mantenere l’alito piacevole del tuo cane, dovresti innanzitutto lavargli i denti pi√Ļ volte alla settimana, alternando i dentifrici, ma anche trattare i suoi problemi orali senza aspettare che peggiorino. Inoltre, potete strofinare i denti del vostro cane di tanto in tanto con foglie di menta raccolte lo stesso giorno. √ą anche possibile aggiungere un cucchiaino di cannella macinata o qualche goccia di succo di limone Appena spremuto.

Si raccomanda a tutti i proprietari di abituare i loro cani a lavarsi i denti fin dalla pi√Ļ tenera et√†. Questo inizia con il Cucciolo di 2 mesi. Alcuni cani adulti che non hanno mai visto uno spazzolino possono non tollerare questo tipo di cura. Non c’√® bisogno di correre il rischio di essere morsi.

Igiene orale del cane: programmare la pulizia regolare

Tutti i cani dovrebbero essere seguiti regolarmente da un veterinario specializzato in odontoiatria animale. A visita annuale almeno è necessario. Permette un controllo completo della cavità orale e una detartrasi. Allo stesso tempo, qualsiasi problema può essere trattato durante la consultazione.

Tuttavia, l’igiene orale per i cani non dovrebbe essere limitata a un controllo annuale. Ogni proprietario √® responsabile della salute del suo piccolo compagno e dovrebbe quindi si lava regolarmente i denticio√® tre volte a settimana o anche pi√Ļ spesso. Questo viene fatto usando :

  • A spazzolino da denti a setole morbide e testa piccola che deve poter essere inserito facilmente nella bocca dell’animale per raggiungere i molari, che si trovano in basso. √ą quindi necessario un manico sufficientemente lungo.
  • A Dentifricio specificamente formulato per i cani come quelli destinati all’uomo non sono adatti agli animali.

I denti del cane devono essere spazzolati con movimenti su e gi√ĻPi√Ļ spesso ci si lava i denti, pi√Ļ placca pu√≤ essere rimossa. Pi√Ļ spesso ci si lava i denti, pi√Ļ placca pu√≤ essere rimossa. Il regolarit√† √® assolutamente essenziale per prevenire la formazione del tartaro, che √® la causa di molte malattie parodontali e di altre.

Rate article