Come proteggere il cane dal caldo estivo?

Salute del cane

Il caldo è un problema per i cani. È quindi essenziale prendere precauzioni durante l’estate, e ancora di più quando le temperature sono roventi. Sia in vacanza che a casa, un cane sano, proprio come un umano, può avere problemi di salute durante i caldi mesi estivi. I cuccioli molto giovani, i cani malati e/o anziani sono maggiormente a rischio di complicazioni. Come proteggere il cane per limitare i rischi?

Mettere il cane in un luogo fresco

Durante l’estate, e ancor più durante un’ondata di calore, le temperature rimangono molto elevate sia di giorno che di notte. È consigliabile creare un angolo per il vostro cane. nel luogo più fresco della casa o del garage. Lì troverà qualcosa su cui riposare senza soffrire. Ciò non impedisce di lasciargli a disposizione una ciotola per l’acqua, da sostituire frequentemente con acqua fresca.

Assicurarsi che l’acqua sia sempre disponibile

È fondamentale assicurarsi che il cane abbia sempre a disposizione dell’acqua pulita, poiché il caldo estivo aumenta notevolmente il rischio di disidratazione. Ma l’acqua nella sua ciotola si riscalda molto rapidamente in queste condizioni estreme. È quindi necessario rinnovarlo il più frequentemente possibile e non dimenticare di monitorarne il livello per verificare che il cane beva molto regolarmente.

Optate per passeggiate mattutine o serali

Evitate di portare fuori il cane nelle ore più calde della giornata, tra le 10.00 e le 16.00, o addirittura fino alle 17.00 in caso di canicola. L’ideale è alzarsi prima per approfittare della frescura mattutinaPotete godervi le mattine più fresche tra le 6 e le 9 del mattino o programmare uscite serali a partire dalle 19 o 20.

È altrettanto importante portare con sé dell’acqua per sé e per il cane durante la passeggiata e fare una pausa di tanto in tanto per dissetarsi. Ciò consente di risparmiare lo sforzo fisico e di godere di un’area ben ventilata e ombreggiata. Non si deve esitare a nebulizzazione il pelo dell’animale su base abbastanza regolare. Se è possibile permettergli di nuotare in un ruscello sicuro, è un vantaggio.

Evitare i colpi di calore

L’ipertermia o di un colpo di calore è da temere quando le temperature sono molto elevate, soprattutto in autoÈ ovviamente assurdo lasciare il proprio animale domestico in auto, anche solo per fare la spesa, ad esempio! È ovviamente assurdo lasciare il proprio animale domestico in auto, anche solo per fare la spesa, ad esempio! Rischia di essere una rapida aumento della temperatura corporea poiché può raggiungere felicemente i 43°C, ben al di sopra della norma di 38-39°C. Il suo corpo è esposto a un grave alterazione.

Il rischio di un colpo di calore è importante anche per la spiaggia. Molte persone pensano che se legano il loro cane sotto l’ombrello, sarà protetto. Non è vero! Da un lato, più del 50% dei raggi UV passa attraverso questa pseudo-barriera e il cane è quindi sottoposto a radiazioni indirette. D’altra parte, la sabbia favorisce il riverbero di radiazioni, e quando il sole è allo zenit, il rischio di colpo di calore è ancora maggiore.

Per vostra informazione, a seconda della temperatura esterna e del tempo trascorso in auto, il calore percepito dal cane è estremo, ovvero :

Temperatura esterna in °C

Tempo trascorso in un veicolo

Temperatura percepita in °C

24

10 mn

37

30 min

48

29

8 mn

37

37

15 min

60

In caso di ipertermia, si deve procedere come segue intervenire il prima possibile come il conseguenze può essere mortale. Il cane può essere raffreddato bagnando le zampe e i cuscinetti, o anche coprendolo con un grande telo da bagno bagnato. Ma nei casi più gravi, è indispensabile consultare urgentemente un veterinariosoprattutto se l’animale sembra completamente esausto, se le mucose e le gengive assumono un insolito colore violaceo e/o se sbava schiuma.

Chiunque osservi un cane chiuso in auto durante il clima caldo mosto chiamare la Poliziache hanno la facoltà di aprire il veicolo in assenza del proprietario quando la vita dell’animale è chiaramente in pericolo.

Modifica della dieta del cane

Quando il clima è molto caldo, si consiglia ai proprietari di cani di somministrare ai loro animali un alimento sufficientemente nutriente, pur essendo luce. Dovrebbe quindi essere a basso contenuto di grassi ma ricco di acqua per limitare il rischio di disidratazione. Il suo cibo può essere inumidito con un po’ di brodo vegetale, ad esempio. Allo stesso tempo, è meglio eliminare le crocchette a favore del cibo, o almeno dargliene solo un po’ al giorno se non riesce a farne a meno.

Infine, è possibile collegare un ventilatore Il ventilatore può essere utilizzato nella stanza in cui è tenuto il cane durante i caldi mesi estivi. Ma attenzione: il ventilatore non deve essere alla portata del cane. Il flusso d’aria non deve essere diretto verso la testa del cane, in quanto ciò può comportare il rischio di Secchezza degli occhi.

Rate article